Se vi fermate a pensare e ci fate caso, vi sembrerà subito evidente: l’energia ci circonda. È praticamente ovunque intorno a noi. L’energia pone una delle questioni sempre più complesse e sempre nuove ed è uno dei problemi più importanti a livello globale, dal momento che coinvolge una pluralità di aspetti. I problemi connessi sono molteplici e riguardano le sfaccettature della filiera di trasformazione dell’energia: fonti e processi energetici, sistemi e componenti energetici. Il tema dell’energia, della sua gestione e del suo utilizzo è probabilmente al primo posto nell’agenda dei maggiori leader mondiali. Esso si lega in modo intrinseco al concetto di sostenibilità ambientale e presenta ricadute estremamente impattanti in tema di efficientamento e risparmio delle risorse disponibili. 

400

I nostri docenti

650

Gli insegnamenti

8.000

Gli studenti iscritti

90%

La percentuale dei laureati che trova occupazione entro 1 anno dalla laurea

In tutto questo, l’Ingegnere è chiamato ad essere il professionista che – in forza delle conoscenze acquisite e stimolando la propria creatività – utilizza la tecnologia disponibile, la propria conoscenza scientifica e la propria creatività per risolvere problemi pratici. Una volta terminato il corso di laurea triennale in Ingegneria dell’Energia è possibile proseguire con la Magistrale in “Ingegneria Energetica” oppure con “Ingegneria Elettrica”. 

Perché poi fare Ingegneria dell’Energia a Pisa? Perché Pisa è un contesto culturale particolare: tutti gli ambiti disciplinari che hanno un nesso con il tema dell’energia, da quelli direttamente riconducibili a quelli apparentemente più lontani, ma molto importanti (si pensi alle tecnologie ICT), sono attivi e ben rappresentati nei nostri corsi di studio e l’effetto benefico di questa interazione culturale è molto importante per i nostri laureati, sia triennali sia magistrali.

Iscriversi a Ingegneria dell’Energia e alle Lauree Magistrali in continuità, ossia Ingegneria Elettrica o Ingegneria Energetica, è una scelta che porta con sé notevoli vantaggi. Oltre all’elevato livello culturale che ci pregiamo di offrire, ce ne sono anche alcuni di carattere più pratico. Vuoi sapere quali? Ecco qua: 

Fai la scelta giusta!

Triennale + Magistrale

Tempo medio di laurea ragionevole

I nostri studenti sono quelli che nell’ambito della Scuola di Ingegneria si laureano mediamente prima di ogni altro iscritto alla Scuola di Ingegneria, riducendo ulteriormente i tempi d’ingresso nel mercato del lavoro. Questo perché mediamente chi affronta gli studi in ambito energetico si appassiona molto a quello che studia!

Tasso di occupazione

Entro 12 mesi dalla Laurea, dal 90% al 100% dei nostri laureati magistrali già lavora; il tasso si alza praticamente al 100% entro 36 mesi dalla Laurea.

Sbocchi professionali

Quasi tutti i nostri laureati lavorano in settori che hanno attinenza con l’Energia, in Italia e all’estero. Ci sono molteplici possibili sbocchi che abbiamo verificato negli ultimi anni. I nostri laureati lavorano in tutti i principali settori: innovazione & sviluppo di apparati e sistemi per l’energia; progettazione avanzata di componenti, apparati, sistemi energetici e termotecnici; pianificazione e programmazione energetica; gestione di sistemi energetici complessi per l’erogazione e l’uso finale dell’energia.

Per citare alcune realtà aziendali:

Aziende municipali di servizi in enti pubblici e privati operanti nel settore energetico;
Approvvigionamento e distribuzione dell’energia elettrica e termica;
Aziende produttrici di componenti di impianti energetici, elettrici e termotecnici;

Studi di progettazione ingegneristica e aziende ed enti civili e industriali;
Aziende a elevato uso di energia, in cui è richiesta la figura del responsabile dell’energia;
Aziende per la produzione di apparecchiature e macchinari operanti nel settore dei sistemi elettronici di potenza, per l’automazione industriale e la robotica;

Imprese ed enti per la produzione, operanti nell’ambito della trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica;
Imprese ed enti per la progettazione, la pianificazione, l’esercizio e il controllo di sistemi per l’energia e di impianti e reti per i sistemi di trasporto e per la produzione e gestione di beni e servizi.

Inoltre, durante gli studi potrai anche:

Godere di opportunità in ambito internazionale

Con il progetto Erasmus (Studio & Laurea)
Con il bando Tesi all’estero
Con il bando Traineeship
Con il bando per l’acquisizione di CFU all’estero

Partecipare a progetti speciali per la didattica

Esempio: progettazione e costruzione di un mini-impianto integrato a energie rinnovabili

Partecipare a gite d’istruzione

Laboratori di ricerca e sviluppo, centri di gestione delle reti e centrali

Partecipare a corsi e seminari

Didattica sussidiaria, corsi tenuti da importanti professionisti

Contattaci per avere uleriori dettagli

© Copyright - INGEGNERIA DELL’ENERGIA | Università di Pisa Lungarno Pacinotti 43 56126 Pisa | P.I. 00286820501 C.F. 80003670504